Formula 1 in Giappone.
Un altro weekend di motori: da Singapore ci si sposta in Giappone.
Stavolta il circuito protagonista di questa tappa sarà quello di Suzuka.
Una seconda occasione per Verstappen per cercare di trovare spazio nella prossima gara e a laurearsi di nuovo campione.

Sebbene la scorsa gara non sia andata come sperava, Max può confidare nel circuito di Suzuka per chiudere il ciclo e aggiudicarsi il podio.
Sarà il secondo match point a disposizione di Verstappen che potrebbe vincere il secondo mondiale consecutivo.


Tappa di Singapore: risultati

Durante la scorsa gara, una tempesta si è abbattuta su Singapore poco prima della gara, rendendo necessario spostare di un’ora la partenza.

A Marina Bay, ha vinto Perez, mentre al secondo e al terzo posto si sono posizionate le Ferrari.
Verstappen ha ottenuto solo il settimo posto.

Classifica Formula1

Nella classifica complessiva, il pilota olandese della “Orange” è al primo posto, a quota 341; seguito in seconda posizione da Charles Leclerc a 237 punti.

Quasi impossibile una rimonta della Ferrari, anche perché in terza posizione con 235 punti c’è di nuovo la Red Bull con Sergio Perez.
La Ferrari sta pagando ancora le modifiche tecniche al telaio, che hanno condizionato l’andamento delle classifiche dall’inizio del campionato di formula 1.

Al sesto posto in classifica la Mercedes con Lewis Hemilton, in nona posizione da Alonso, che per fine anno lascerà le Alpine .


Ora, dopo tre anni dall’ultima edizione, si torna in Giappone per il Gran Premio.
Il circuito di Suzuka è davvero inconfondibile: uno dei più spettacolari e tecnici.

Il 9 Ottobre sarà una giornata davvero emozionante.
Si riparte con Verstrappen in pole position e Leclerc dietro, in seconda posizione.

Caso Budget Cap

Si riaprono le polemiche sul caso Budget Cap:

Certo che mi fa pensare allo scorso anno questa situazione, come non ho mai fatto in tutta la stagione. Ripenso all’anno scorso quando loro continuavano a portare aggiornamenti in grado di fare la differenza. Io confido nella Federazione e spero che sia integra e faccia quello che deve fare se qualcosa non è stato fatto nella maniera giusta”.

Lewis Hamilton

Lewis Hamilton spera che si faccia luce sull’argomento “Red Bull” per quanto riguarda i risultati dell’anno scorso in cui ha perso nell’ultima gara ad Abu Dhabi.

Intanto, l’esito di questo mondiale 2022 sembra già scritto.
L’ipotesi che si tinga di “orange” è sempre più plausibile.