Sconfitta sorprendente per l’Argentina che insieme alla Germania, nell’esordio ai Mondiali di calcio 2022, è un enorme flop.

L’Argentina di Leo Messi, è uscita sconfitta imprevedibilmente dall’Arabia Saudita.
Ha niente è valsa la superiorità tecnica della squadra, che martedì 22 Novembre ha perso 2 a 1.

Orrore per la Germania, anch’essa tra le favorite di questi mondiali in Qatar.
Una partita contro il Giappone, il cui risultato è davvero incredibile: la partita si chiude 2 a 1 per la squadra giapponese.

Dal canto loro, entrambe le squadre sembravano aver iniziato con il piede giusto, eppure non tutto è andato come sperato..

Argentina-Arabia Saudita

Grazie al rigore concesso a Pulga, segnato proprio da Messi, l’Argentina passa in vantaggio al 10’, ma non riesce più ad entrare in rete.

All’Argentina viene annullata un’azione dietro l’altra, mentre l’Arabia Saudita è davvero letale, e grazie ai due gol di Al-Shehri, e di Al-Dossari.
Si lascia letteralmente ribaltare dall’ Arabia Saudita, probabilmente per un “attacco” decisamente
sottotono rispetto a quello a cui la squadra argentina ci ha da sempre abituati.

Davvero un fulmine a ciel sereno per la squadra di Lionel Scaloni, che comunque deve fare i conti con una sconfitta pesante, nel suo esordio al mondiale.

Una storia, però, che si ripete…

La prima delusione all’esordio Mondiale si è materializzata nella gara inaugurale dei Mondiali di Spagna 1982.
L’argentina, allora campione del Mondo in carica, perse contro il Belgio allenato da Guy Thys allo stadio Camp Nou di Barcellona.

Leo Messi

Germana sconfitta dal Giappone

Niente di buono nemmeno per la Germania. Sconfitta inaspettata per 2 a 1 per mano del Giappone, mai così forte in campo.

La Germania, con i suoi 4 Mondiali alle spalle non ce la fa e si arrende di fronte alla supremazia giapponese.

La prima coppa mondiale alzata dalla Germania fu quella del 1954, seguita da quella del1974.
Nonostante tutto, la vittoria più famosa è senza dubbio, quella del mondiale “Italia 90”, quando la Germania Ovest batté in finale l’Argentina per 1-0.
 
Come per l’Argentina, anche la Germania in quei Mondiali in Spagna nel 1982  fece i conti con una partenza orribile..
Il verdetto sembrava già scritto a loro favore e invece i tedeschi persero contro l’Algeria per 2 a 1.

Buone le prove anche per le “sconfitte” Canada e Australia

Il Belgio batte il Canada nell’esordio ai mondiali

Nella prima squadra del gruppo F ai mondiali, il Belgio batte il Canada 1-0, risultato che, però, non rispecchia per niente la partita.
Il Canada ha avuto una grande superiorità nel possesso palla, senza riuscire a finalizzare il gol.
A rendere tutto più complicato, due rigori non concessi ai canadesi.

Allo stadio Ahmed bin Ali, il Belgio di Roberto Martínez passa in vantaggio al 44′ grazie a Batshuayi.

Poker francese contro l’Australia.

La Francia cala un poker contro l’Australia, battuta 4-0.
Gli australiani hanno condotto un’ottima partita dall’inizio alla fine, andando in vantaggio per una buona parte del primo tempo.

I Bleus però, rispondono con sicurezza all’attacco e il primo gol è quello del pareggio di Rabiot al 27’.
Poi Giroud che segna una doppietta al 32′ e di nuovo al 71′, in mezzo la rete di Mbappè.


Spagna: lo show dei gol

Discorso a sé andrebbe fatto per la Spagna, che Al Thumama Stadium ha battuto il Costa Rica 7 a 0 .
In risposta ai francesi, campioni in carica, la spagna dà spettacolo.
Uno show da record di gol che non si era mai visto nell’esordio spagnolo.
Grande doppietta di Torres che ha segnato al 31’ e al 54’.

Questi Mondiali si stanno rivelando tutt’altro che scontati: le favorite cadono, mentre inaspettatamente altre nazioni, mai così forti prima d’ora, riescono a portare a casa il risultato…
C’è proprio aria di cambiamenti..