Era un lontano 2003, quando a Parigi, Giuseppe Gibilisco, portò a casa la vittoria ai mondiali nel salto con l’asta.
Oggi, 19 anni dopo, l’Italia si é aggiudicata la medaglia d’oro, la prima ai mondiali di atletica di Eugene.

Massimo Stano, il marciatore italiano campione olimpico a Tokyo 2022 dei 20 km, ha vinto il titolo di campione mondiale nella 35 km con il tempo da record di 2h 23’14.

L’atleta ha regalato grandi emozioni, specie negli ultimi istanti. Dopo aver eliminato uno ad uno tutti i suoi avversari in una gara ad eliminazione, il trentenne originario di Bari ha deviato, superando per ultimo il giapponese Masatora Kawano. Una mossa che gli ha consentito di tagliare il traguardo, guadagnandosi il tricolore e facendo suonare l’Inno di Mameli all’ Hayward Field.